Gestione del Pro-Rata IVA

by Admin7. ottobre 2010 21:57

E' stata implementata la gestione del Pro-Rata ai fini iva

Nei parametri aziendali si deve impostare un conto di costo per la rilevazione del costo dell'iva soggetta a Pro-Rata.

Si può decidere se fare la registrazione di imputazione a costo in fase di liquidazione (default) o contestualmente alle registrazioni contabili.

L'impostazione dell'aliquota di indetraibilità si deve fare inserendo la percentuale (es.: 90% indicando 90) nel campo pro-rata del registro iva e dell'anno relativo.

Se si sceglie l'imputazione del costo in fase di liquidazione il programma chiuderà l'iva acquisti del registro soggetto a pro-rata imputanto la parte indetraibile al costo e la parte detraibile al conto di erario iva per la liquidazione.
Se si sceglie l'imputazione contestuale alla registrazione in fase di liquidazione verrà girata la sola parte di iva detraibile.
In ogni caso nel prospetto di liquidazione viene evidenziata l'iva detraibile totale e la parte indetraibile per pro-rata.

Se viene scelta la registrazione dell'iva indetraibile pro-rata contestualmente alla registrazione il programma aggiungerà alla registrazione della fattura due righe aggiuntive per l'evidenza del pro-rata:
la prima riga imputa in avere al conto iva la parte di iva indetraibile per la rettifica
la seconda riga imputa in dare al conto di costo del pro-rata la parte di iva indetraibile

Nel caso di registrazione con causale abilitata ai cespiti il costo di iva pro-rata sarà aggiunto al conto del cespite e verrà aggiunta una terza riga che imputa in avere al conto di costo del pro-rata la parte di iva indetraibile per chiusura al costo

Viene utilizzata questa modalità per avere il dettaglio delle operazioni effettuate sul pro-rata in modo da poter intervenire nel caso si debba rettificare il calcolo del pro-rata annuale.

 

Tags:

Sol.Din. Novità