Le procedure di invio della Comunicazione delle Operazioni Rilevanti ai fini IVA 2017, relativa all'anno 2016 (Spesometro), sono rimaste invariate rispetto all'anno scorso.

La procedura è disponibile nella cartella Telematico/Gestione Invii Telematici e poi scegliendo Spesometro Annuale Aggregato o Dettagliato.

Le scadenze di invio sono: 10/04/2017 per i contribuenti mensili e 20/04/2017 per i contribuenti trimestrali

 

 

Ricordiamo le procedure:

In Telematico, gestione telematico

  

 

1- Nuovo per generare una nuova elaborazione

2- Modifica per variare le informazioni

3- Invia per generare il file da spedire all'Agenzia delle Entrate

4- Per le stampe di controllo

5- Sblocca per annullare un invio e poter modificare il file per reinviare.

 

Nelle stampe avrete la stampa del modello, la stampa sintetica più comoda per i controlli e la stampa dei soggetti esclusi 

 

Per escludere un soggetto si può andare in anagrafica del cliente/fornitore e spuntare No Spesometro da dati contabili, impostazioni contabili

Per escludere un codice iva no spesometro nella tabella iva

L'elaborazione del modello genera una copia a se dei dati da comunicare, potete variare e cancellare senza problemi così come rigenerare la distinta o eliminarla senza timore di intaccare i dati contabili

 

Tags:

Sol.Din. Domande

Black List Annuale

by paolo12. settembre 2016 15:37

Pubblicato aggiornamento contenente la possibilità di generare la presentazione della Black List Annuale in forma autonoma dallo spesometro.

Tags: , , ,

Sol.Din. Novità

Spesometro 2016

by paolo17. marzo 2016 12:04

Le procedure di invio della Comunicazione delle Operazioni Rilevanti ai fini IVA 2016 (Spesometro) sono rimaste invariate rispetto all'anno scorso.

La procedura è disponibile nella cartella Telematico/Gestione Invii Telematici e poi scegliendo Spesometro Annuale Aggregato o Dettagliato.

Le scadenze di invio sono:

11/04/2016 per i soggetti iva mensile e 20/04/2016 per i trimestrali

 

Tags: , , , ,

Comunicazioni

La funzione di generazione del file per l'invio dello "spesometro" è stata accorpata nella nuova gestione del Telematico.

Le funzionalità sono le stesse del precedente anno con l'aggiunta del pannello per visualizzare più comodamente il dettaglio delle informazioni.

Il modello precedente univa lo spesometro dettagliato, analitico e black list mentre adesso sono tre sezioni separate in base allo scopo finale.

Tags:

Sol.Din. Novità

Certificazione Unica 2015

by paolo9. febbraio 2015 18:35

Entro il 28 febbraio devono essere inviati ai professionisti con ritenuta acconto i nuovi modelli di certificazione che sostituiranno le precedenti comunicazioni in carta libera. Entro il 7 marzo dovranno essere inviate telematicamente all'Agenzia delle Entrate direttamente o tramite intermediario abilitato come per lo spesometro.

Dopo l'aggiornamento si avrà a disposizione la nuova cartella di menù Telematico. 

Ogni riga rappresenta un flusso contenente le certificazioni per lavoro autonomo.

Dopo l'invio per modificare o eliminare un flusso deve prima essere sbloccato.

Con Nuovo viene generato un flusso con i dati delle ritenute operate nell'anno precedente mentre con modifica si può variare i dati proposti. Si consiglia di verificare attentamente i dati proposti per evitare errori che potrebbero comportare sanzioni a carico del sostituto d'imposta. La Pragmos non si assume responsabilità dei dati proposti e la verifica degli stessi è a carico dell'utente.

Il pulsante Invia genera un file ASCII in base al formato richiesto dall'Agenzia delle Entrate pronto per la validazione e invio.

Il pulsante Stampa presenta le varie stampe disponibili:

Modello Certificazione Unica 2015 - Intestazione generale del modello

Modello Certificazione Unica 2015 Scelta 9 per mille (solo come prestampato ma non precompilato in quanto non sono gestite le certificazioni dei dipendenti)

Modello Certificazione Unica 2015 Certificazione Lavoro Autonomo - Modello da stampare e inviare in duplica copia ai professionisti insieme a una copia del Modello Certificazione Unica 2015 Informazioni per il contribuente.

Modello Certificazione Unica 2015 Certificazione Lavoro Dipendente  (solo come prestampato ma non precompilato in quanto non sono gestite le certificazioni dei dipendenti)

Modello Certificazione Unica 2015 Informazioni per il contribuente - modello con le istruzioni da stampare e inviare insieme alla certificazioni

Modello Certificazione Unica 2015 Quadro CT  (solo come prestampato ma non precompilato in quanto non sono gestite le certificazioni dei dipendenti)

Dettaglio ritenute rilevate - Stampa ridotta delle precedenti certificazioni per il dettaglio dei totali delle ritenute calcolate dal sistema e inserite nelle certificazioni.

 

In modifica o nuovo viene presentata una maschera a inserimento guidato in tre fasi: 

PRIMA FASE:  dati generali e firmatario della dichiarazione

SECONDA FASE:  seconda fase inserimento dati anagrafici dei percipienti.

Ogni riga della tabella di sinistra corrisponde a un percipiente. Nel pannello di destra viene presentato il dettaglio da validare, modificare o completare dei dati mancanti. Il codice comune del domicilio è richiesto e viene proposto quando viene riscontrata una corrispondenza con un comune valido nella tabella dei comuni. Se non fosse presente si può inserire ulteriori comuni tramite l'apposita maschera di anagrafica.

TERZA FASE:  terza fase inserimento dei dati delle ritenute operate. 

Nella tabella di sinistra vengono riportati i percipienti mentre nella tabella centrale vi è l'elenco dei moduli di certificazione per il percipiente selezionato (normalmente viene proposto un solo modulo con i totali complessivi). Il pannello di destra rappresenta il dettaglio dei valori del modulo selezionato dalla tabella centrale contenente i dati oggetto della comunicazione.

Proseguendo con il pulsante avanti si arriva alla maschera conclusiva che procede al salvataggio delle modifiche premendo il pulsante fine. In qualsiasi momento si può uscire dall'editazione senza salvare premendo il pulsante Annulla.

NOTA BENE:

Come per tutti gli invii telematici in caso di anomalia, prima di contattare l'assistenza, fornire esito della validazione e file sottoposto a validazione.

Tags: , , , ,

Pubblicato modifica a procedura di generazione dati per comunicazione dati (Spesometro) per generazione delle dichiarazioni mensili per operazioni effettuate nei confronti di soggetti residenti in paesi inseriti nelle black list.

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Per la comunicazione delle operazioni relative all’anno 2012, i canali Entratel e Fisconline rimarranno aperti fino al 31 gennaio 2014. Entro lo stesso termine si potranno inviare anche gli eventuali file che annullano o sostituiscono i precedenti invii.

ComunicatoStampa20131107.pdf (43,71 kb)

Link del comunicato stampa al sito dell'Agenzia delle Entrate

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

In seguito all'uscita, sul sito dell'Agenzia delle Entrate, delle procedure di controllo abbiamo aggiornato le procedure dello spesometro.

Abbiamo provveduto ad aggiornarVi e si consiglia di rielaborare le presentazioni al fine di ottenere dei file corretti e validati.

E' stata inserita la possibilità di esportare in Excel il quadro visualizzato.

Nelle stampe dei riepiloghi iva per codice abbiamo aggiunto una stampa per nominativo che fornisca i totali iva per soggetto.

Si ricorda di aggiornare il "Codice Attività x Allegati Iva" e la data di impegno dell'itermediario nei Parametri Aziendali/Parametri Generali/Flussi Elettronici.

Nel caso di errore nell'invio del file per aver supporto dovrete inviare il file presentato e il risultato della verifica fornito dal programma dell'Agenzia delle Entrate.

Tags: ,

Sol.Din. Novità

Abbiamo pubblicato degli aggiornamenti al programma per la generazione dello spesometro e i motori di aggiornamento hanno provveduto ad aggiornare tutti i clienti.

Le elaborazioni dello spesometro effettuate a oggi devono essere rigenerate per poter recepire i nuovi aggiornamenti.

Domande e risposte generali.

Per poter escludere dallo spesometro un cliente/Fornitore nella sezione Dati Contabili si può spuntare la voce "Escludi da Spesometro".

Nella tabella iva ci sono due campi:
No Spesometro: se spuntato il codice iva relativo non viene considerato nello spesometro.
Iva Non Esposta: da spuntare se si tratta di codice iva usato per il regime dei margini.

Nello specifico dell'elaborazione aggregata vengono considerati:


Quadro FA
movimenti attivi e passivi di anagrafe con stato ITALIA
non vengono prese le autofatture generate da intrastat o reverse charge
se stato italia e non è presente codice fiscale valido e partita iva viene considerato come documento riepilogativo.

Quadro SA
vengono rilevati i corrispettivi di importo superiore a 3.600 euro ivati che devono essere inseriti tramite la voce di menù "Corrispettivi superiori a 3000 euro", previo inserimento in anagrafe clienti dei dati del soggetto interessato.

Quadro BL
vengono rilevati i movimenti effettuati nei confronti di soggetti non residenti e quindi con uno Stato in anagrafica che non sia Italia e non sia un paese Intracee o compreso nelle BlackList (Paesi a fiscalità privilegiata). La configurazione dello stato di intraCee o BlackList è impostabile sullo Stato in Anagrafica Stati.

Tags: ,

Sol.Din. Domande | Sol.Din. Novità

In contabilità / Bollati dovreste avere a disposizione la voce di menù Creazione Comunicazione Dati IVA (Spesometro)

Selezionandola si aprirà la seguente maschera.

 

Nel pannello Elaborazione avrete l'elenco delle elaborazioni create.

 

Per generare una nuova presentazione cliccare sul pulsante laterale ELABORA.

Per eliminare o creare sostituzioni e/o annullamenti selezionare l'eventuale distinta e cliccare sul pulsante laterale ELABORA.

 

Nella maschera di elaborazione selezionare il periodo di comunicazione e scegliere l'opzione desiderata.

Aggregata - Viene comunicato un record per ogni soggetto comprendente le operazioni attive e/o passive. Quadri compilati (FA-SA-BL)

Analitica - Vengono comunicate le movimentazioni dettagliate. Quadri compilati (FE-FR-NE-NR-DF-FN-TU-SE-BL)

 

Cliccare sul pulsante laterale ELABORA per procedere con l'operazione richiesta. Chiudere la maschera e tornare alla pagina principale selezionando la distinta creata.

 

Con il pulsante laterale STAMPA si possono ottenere due tipi di stampa.

Spesometro2013 - Spesometro Comunicazione dati iva  (Stampa come da modello dell'Agenzia delle Entrate).

Spesometro2013Sint - Spesometro in forma sintetica per controllo dei dati.

Nel caso si voglia avere per prima la stampa sintetica posizionare il mouse sulla casella Nome Stampa nel lato destro (in alto a sinistra) fino a far comparire la freccia di ordinamento e cliccare per invertire l'ordinamento.

 

Il pannello Dati Presentazione Telematica visualizza le modalità di presentazione dell'Elaborazione e un riepilogo con i movimenti presenti nei vari quadri.

 

Nei pannelli relativi ai singoli quadri saranno presenti i dati che verranno inclusi nel flusso da inviare all'Agenzia delle Entrate.

Operazioni consentite.

Modifica  (cambiare riga al termine dell'inserimento per convalidarla)

Aggiungere righe scrivendo nell'ultima riga con l'asterisco (cambiare riga al termine dell'inserimento per convalidarla)

Eliminare una riga cliccando con il tasto destro del mouse sulla riga interessata. E' possibile anche la cancellazione multipla selezionando un gruppo di righe con SHIFT o CTRL.

 

Per memorizzare le variazioni effettuate cliccare sul pulsante laterale SALVA.

 

Per generare il file da inviare all'Agenzia delle Entrate o Consulente per il successivo invio cliccare sul pulsante laterale INVIA.

  

IMPORTANTE

A oggi l'Agenzia delle Entrate non ha ancora pubblicato le procedure di controllo per verificare i file prodotti, si consiglia quindi di seguire quotidianamente il blog per avere notizia di eventuali correzioni e/o aggiornamenti disponibili.

 

Eventuali problemi e relativa soluzione

Errore Assembly non caricato selezionando una voce del menù di Soluzione Dinamica

Vedere soluzione pubblicata sul blog  

Errore sull'apertura della stampa. Scaricare e installare il nuovo modulo di stampa download modulo 

Tags: ,