Il modulo per la creazione delle "Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA 2017" permette la generazione del file XML conforme alle specifiche dell'Agenzia delle Entrate (AdE) e la stampa del relativo modello ministeriale.

L'invio del file può essere fatto in autonomia o inviato tramite intermediario.

Per le modalità di invio e gli eventuali dubbi sulla compilazione si rimanda alla documentazione ufficiale dell'AdE  

L'invio dei file firmati deve essere effettuato dal portale dell'AdE

 

ATTENZIONE. Nella comunicazione della liquidazione non saranno inclusi i codici iva di Tipologia 4 -Escluso. (es. Art. 15)

Verificare in Anagrafiche di base - Anagrafiche Contabili - Tabella IVA la corretta associazione del tipo iva Escluso sui relativi codici. 

In caso di dubbi rivolgersi al proprio consulente fiscale.

 

In Telematico - Gestione Invii Telematici potrete scegliere la voce "Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA 2017" dall'elenco di scelta in alto a sinistra. 

La parte inerente i dati del dichiarante, per i clienti Soluzione Dinamica, risulterà già compilata e non modificabile in quanto i dati saranno recuperati dall'anagrafica dell'azienda.

Nella griglia saranno presente le comunicazioni elaborate e/o inviate.

Funzione dei pulsanti della barra laterale destra:

1. Esci (Chiusura maschera invii telematici)

2. Nuovo (Generazione nuova comunicazione liquidazione periodica IVA)

3. Elimina (Elimina la Comunicazione selezionata)

4. Stampa (Stampa il modello ministeriale con i dati della Comunicazione e stampa di controllo degli imponibili inclusi o esclusi per quadratura con libri iva.)

5. Sblocca (Nel caso di Comunicazione inviata non si può modificarla o eliminarla se prima non viene sbloccata)

6. Modifica (Modifica la Comunicazione)

7. Invia (Genera il file XML conforme alle specifiche AdE per la successiva firma elettronica e invio sul portale del'AdE o all'intermediario) 

Premendo il pulsante Nuovo si aprirà la maschera sopra riportata per l'impostazione del periodo di liquidazione da generare.

Per i clienti Soluzione Dinamica la scelta mensile o trimestrale sarà disabilitata in quanto l'impostazione viene recuperata dai parametri aziendali.

Per i clienti Soluzione Dinamica con "Crea comunicazione" verrà generata una nuova Comunicazione con i dati recuperati dal sistema e viene richiesta obbligatoriamente la stampa definitiva dei libri iva.

Per gli altri clienti senza connettori impostati verrà generata una comunicazione vuota con i soli parametri principali di periodo.

 

Al buon esito della generazione della nuovao comunicazione o in seguito al pulsante modifica si apre la maschera di editazione della comunicazione.

La prima maschera che si presenta riguarda i dati dell'intestazione con i dati del contribuente e i dati dell'eventuale intermediario.

L'impegno alla presentazione dovrebbe avere sempre valore 1 - Predisposta dal contribuente.

Cliccando sul pulsante Avanti si procede alla sezione di dettaglio e vengono effettuati i primi controlli di validità. 

La maschera di dettaglio presenta sul lato sinistro i moduli compilati (uno per i trimestrali, 3 per i mensili)

Selezionando uno dei moduli nel pannello di destra si potranno controllare i dati ed eventualmente correggerli.

I campi in grigio (totalizzatori) non sono editabili in quanto sono dei calcoli automatici, così come il credito debito precedente che viene ripreso dal mese/trimestre precedente.

Anche in questa maschera, finiti i controlli, cliccando sul pulsante Avanti verranno effettuati dei controlli di validità e si potrà accedere alla maschera finale per il salvataggio.

 

Per annullare una selezione dalle tendine di ricerca si deve fare CTRL + Canc.

 

Cliccando sul pulsante Salva e Chiudi si salva la presentazione e si ritorna alla maschera principale.

La chiusura della maschera con la X in alto a destra, senza premere il pulsante salva e chiudi corrisponde ad aver premuto su Annulla e nessun dato sarà salvato.

 

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Con aggiornamento viene resa disponibile la procedura per la generazione del file per la Certificazione Unica.

La procedura è limitata solo agli autonomi ed è proposta con i dati presenti in Soluzione Dinamica. E' compito dell'utente verificare, ed eventualmente integrare i dati mancanti.

Per ottenere la nuova certificazione entrare in Gestione invii telematici e scegliere dalla tendina la voce "Certificazione Unica 2017"

Le restanti procedure sono eguali a quelle effettuate per l'anno 2016.

Tags:

Sol.Din. Novità

Aggiornato procedure per generazione della dichiarazione di intento con modifiche in vigore dal prossimo 01.03.2017

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Con aggiornamento è disponibile l'adeguamento del tracciato per la fatturazione elettronica al nuovo formato 1.2, obbligatorio per gli invii a partire dal 09.01.2017

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Aggiornamento ABI CAB

by Paolo Quaglia21. novembre 2016 20:16

Pubblicato aggiornamento anagrafiche banche con presenza delle nuove filiali UBI (Unione Banche Italiane)

Per aggiornare il sistema, aprire "Aggiornamento Banche Abi Cab" da Strumenti e poi cliccare su Elabora e attendere che dia la conferma di aggiornamento completato.

Verrà aggiornata l'anagrafica Banche ma non verrà effettuata nessuna operazione su Azienda, Clienti o Fornitori.

Tags: ,

Sol.Din. Novità

Autofatture

by Paolo Quaglia14. novembre 2016 18:24

Da adesso potrete stampare le autofatture generate dal sistema in seguito a registrazione di fattura Intrastat o Reverse Charge da “Visualizza schede contabili”.

Selezionate la scheda del cliente autofatture, selezionate l’autofattura voluta e cliccate sul pulsante DETTAGLI a destra sulla barra di menù della finestra.

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Black List Annuale

by Paolo Quaglia12. settembre 2016 15:37

Pubblicato aggiornamento contenente la possibilità di generare la presentazione della Black List Annuale in forma autonoma dallo spesometro.

Tags: , , ,

Sol.Din. Novità

Nella maschera di editazione dei progressivi crediti iva sono stati aggiunti i campi per la gestione dell'iva forfettaria e di eventuale iva supplementare.

I due campi considerano un importo a debito e sono da mettere in positivo. Se vengono inseriti con importo negativo si intende una rettifica positiva.

 

Per la gestione dei due campi procedere nel seguente modo:

Stampare la liquidazione del periodo in provvisorio

Aprire i progressivi crediti iva e compilare i due campi aggiuntivi.

Ristampare la liquidazione iva.

Tags: , , ,

Sol.Din. Novità

La Legge di Stabilità per il 2016 prevede per i beni materiali acquisiti tra il 15.10.2015 e il 31.12.2016 la possibilità di indicare nel bilancio fiscale un ammortamento pari al 140% del bene.

 

A tal scopo nella maschera di anagrafica dei cespiti è stata inserita una casella di spunta per indicare che il bene è soggetto a tale agevolazione.

Il bene, anche se spuntato, non viene considerato se fuori dal limite di data previsto dalla legge o se l'aliquota di ammortamento è inferiore al 6,5 e se è usato.

 

Nella stampa degli ammortamenti, in coda ai dati di ammortamento civilistici, verrà presentato un prospetto con l'indicazione dei beni soggetti a tale agevolazione con il calcolo della maggiorazione utile ai fini di bilancio

Tags: , ,

Sol.Din. Novità

Certificazione Unica 2016

by Paolo Quaglia12. febbraio 2016 11:27

Con aggiornamento viene resa disponibile la procedura per la generazione del file per la Certificazione Unica.

La procedura è limitata solo agli autonomi ed è proposta con i dati presenti in Soluzione Dinamica. E' compito dell'utente verificare, ed eventualmente integrare i dati mancanti.

Per ottenere la nuova certificazione entrare in Gestione invii telematici e scegliere dalla tendina la voce "Certificazione Unica 2016"

Le restanti procedure sono eguali a quelle effettuate per l'anno 2015.

Tags: , , ,

Sol.Din. Novità